Progettazione di strutture in acciaio

Nei corsi universitari di Tecnica delle Costruzioni o nelle esercitazioni pratiche di Scienza delle Costruzioni viene spesso richiesta la progettazione di una struttura civile, di impiego variabile. La progettazione, sullo stampo di quelli che sono i contenuti delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) in vigore in Italia, si incentra generalmente sul dimensionamento e la verifica di strutture o componenti elementari da realizzare in calcestruzzo armato, acciaio o legno. Districarsi però nei continui richiami di formule e capitoli che si annidano a mo’ di matrioska nelle NTC e nella relativa Circolare, diventa in breve un lavoro da cacciatore di paragrafi, anziché da ingegnere o architetto.

Per questo motivo, rendiamo disponibile tramite Docsity una relazione di calcolo strutturale realizzata nell’ambito della progettazione di un capannone ad uso industriale in acciaio. Questa relazione è stata redatta nell’ambito del corso di Scienza e Tecnica delle Costruzioni tenuto presso l’Università degli Studi di Trento dai docenti prof. Deseri e prof.ssa Franceschini, e costituiva parte integrante della prova orale dell’esame incentrata sulla Tecnica delle Costruzioni. La Relazione riporta per ogni calcolo svolto i riferimenti diretti ai paragrafi e alle formule delle NTC e della rispettiva Circolare, semplificandone molto la ricerca.

La Relazione contiene tutte le verifiche necessarie per la struttura ad eccezione della fondazione, cui si accenna soltanto per quanto riguarda la connessione dei pilastri del capannone alla stessa. Tutti i calcoli svolti sono conformi alle NTC, alla relativa Circolare e all’Eurocodice 3 relativo alle strutture in acciaio. Si struttura come segue:

  • nella parte iniziale si espongono l’impostazione strutturale e la scelta dei materiali con le caratteristiche tecniche degli stessi;
  • segue l’analisi dei carichi che prende in considerazione l’azione del vento, della neve, ed eventuali sovraccarichi accidentali sulla copertura;
  • iniziano quindi il dimensionamento e le verifiche di:
    • pannelli di copertura;
    • arcarecci;
    • trave reticolare;
    • colonne;
    • controventi laterali e di falda;
    • connessioni bullonate e saldate;
    • ancoraggio colonna-fondazione tramite free software Hilti Profis Anchor 2.7.5.
  • è stata successivamente aggiunta un’appendice, contenente l’analisi sismica del sito, con la creazione dello spettro di risposta sismico mediante l’utilizzo del free software Spettri-NTCver.1.0.3, e la verifica della struttura nei confronti dell’azione sismica risultante.
  • una seconda appendice contiene ulteriori verifiche per le saldature che collegano la parte terminale delle barre tonde dei controventi di falda con i rispettivi piatti forati che consentono la bullonatura con i piatti solidali alla struttura della copertura;
  • nell’ultima parte della relazione si trovano tutte le tavole grafiche relative alla struttura, con piante, sezioni, schemi dei controventi e dettagli in scala 1:10 di tutte le connessioni significative.

Qui sotto è disponibile un breve slideshow con alcune immagini tratte dalla relazione e dalle tavole grafiche, mentre su Docsity è possibile anche sfogliarne un’anteprima prima di scaricarla.

Per eventuali chiarimenti o per la segnalazione di errori, non esitare a contattarci!

A partire da 7.99 €

upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/a/...
Docsity, appunti, esami, dispense per gli studenti - Collaboriamo!
Skuola.net | spaziogiovanierba

Photo by paul jespers on Unsplash
“Heavy industrial door

Imperial War Museum, Duxford, United Kingdom

Rispondi