Il ruolo del consulente musicale nella televisione italiana d’intrattenimento

Emanuele Faraci

Sono Emanuele Faraci e mi sono laureato in Comunicazione, Media e Pubblicità presso l’Università IULM di Milano con una tesi dal titolo “Il ruolo del consulente musicale nella televisione italiana d’intrattenimento” nell’anno accademico 2020/2021.

Il mio elaborato nasce da un personale desiderio di analizzare in maniera più approfondita due tra le industrie più importanti del mondo dei media: l’industria televisiva e l’industria musicale, due mondi dai quali sono sempre stato affascinato ancor prima di intraprendere gli studi universitari e che, da sempre, ho avuto il desiderio di approfondire e conoscere nello specifico, per ottenere le risorse e le conoscenze personali necessarie, al fine di poterne ricavare un lavoro in futuro. 

Entrambe le industrie sono strettamente collegate tra loro: la musica è fin da sempre stata presente all’interno dei contenuti televisivi sotto forma di sigle, jingle e sottofondi musicali, e rappresenta un forte elemento di connessione emotiva con il pubblico, perché scatena nuove o vecchie emozioni, ma soprattutto perché il suono associato alle immagini riesce a veicolare un messaggio molto più efficace rispetto ad una immagine fine a sé stessa. L’obiettivo del mio elaborato è quello di approfondire il ruolo di una delle tante professioni trasversali alle due industrie sopra citate, ovvero quella del consulente musicale, figura ponte tra il mondo musicale ed il mondo televisivo. Ho analizzato, in particolare, l’iter burocratico che questa figura professionale deve seguire per ottenere le licenze e i diritti necessari affinché un brano musicale venga correttamente utilizzato nei programmi televisivi di intrattenimento. Nello specifico il lavoro è così suddiviso: nella prima parte ho spiegato brevemente le fasi produttive per la realizzazione di un prodotto audiovisivo ed introdotta nel dettaglio la figura del consulente musicale, assieme all’importanza che le canzoni rivestono all’interno di due contenuti televisivi fondamentali quali gli spot pubblicitari e i programmi televisivi. Nella seconda ed ultima parte ho presentato invece la SIAE, Società Italiana di Autori ed Editori, con la quale il consulente musicale deve necessariamente interfacciarsi, e inoltre verranno esplicate tutte le procedure da rispettare al fine di ottenere le licenze che possano permettere una corretta diffusione radiotelevisiva dei brani, assieme a tutti i diritti relativi agli autori ed editori delle canzoni.

Per qualsiasi ulteriore informazione potete contattarmi all’indirizzo mail emanuele.faraci99@gmail.com

A presto!

Credits: Photo by Emanuele Faraci

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale

Ti interessa questo progetto?

PER PRESENTARE LA TUA TESI Mettiti in contatto con noi scrivendoci all’indirizzo deltasciencetutoring@gmail.com

Seguici anche sui social!

Rispondi