Guida alla scrittura – Abstract

Tempo di lettura: 5 minuti

Guida alla scrittura è una nuova rubrica di DeltaScienceTutoring in collaborazione con ItalianaContemporanea.

Scritti accademici. L’abstract di una tesi di laurea è un breve testo che presenta nelle sue linee essenziali uno scritto più ampio, la tesi di laurea.

È un documento informativo, originale e indipendente dalla tesi. Ha un formato di 300 – 500 parole. In un buon abstract non possono mancare queste info:

  • le motivazioni della scelta dell’argomento della tesi;
  • che cosa la tesi vuole dimostrareesta tesi
  • quali modelli teorici, quali autori sono stati seguiti;
  • quali i dati rilevanti di partenza;
  • quali risultati della ricerca sono stati conseguiti;
  • quale contributo la ricerca ha dato all’ambito disciplinare cui appartiene.

L’esempio commentato e riscritto

L’esempio che abbiamo scelto è tratto da una tesi di laurea di Luca Bellodi, discussa alla Luiss nell’anno 2015/16. La liberalizzazione del trasporto ferroviario regionale.

Questa tesi non ha abstract. Disperde il contenuto che dovrebbe stare nell’abstract in vari luoghi della tesi. C’è una pagina 3  subito dopo il frontespizio, prima dell’indice, che contiene le motivazioni dell’autore della tesi. Ma non è un abstract, essendo più della metà del testo dedicata ai ringraziamenti. C’è poi unIntroduzione, che espone il metodo della ricerca, in 800 parole! Alla fine del testo, dopo la bibliografia, c’è un riassunto (di 6.700 parole!), che contiene delle Conclusioni. Ciò che deve andare nell’abstract (Motivazioni, Questione, Metodologia, Risultati, Implicazioni) è sparso in questi testi.

La nostra riscrittura dunque ricompone questi cinque punti in un unico testo, un abstract di massimo 500 parole, che deve essere collocato dopo il frontespizio e prima dei ringraziamenti.

Gli esercizi di composizione.

A questo punto siete pronti per riprodurre autonomamente un abstract vi proporremo tra poco qualche esercizio che vi può aiutare. Ma prima di affrontare la stesura di un abstract, siamo sicuri che ricordare cos’è e com’è fatto un riassunto?

Premessa: saper scrivere un riassunto

Scrivere degli abstract che si fanno ricordare implica che sappiate riassumere. Riassumere significa esporre brevemente i punti essenziali di un discorso più lungo. Il riassunto esige la comprensione del testo. Il riassunto è. fondato su quattro regole di base.

  • Prima regola: cancellazione. Siccome devo scrivere un testo più breve, a volte molto più breve dell’originale, devo cancellare parole e frasi intere, se necessario, quando queste parole o frasi non sono necessarie alla comprensione di altre parti del testo.
  • Seconda regola: generalizzazione. Il riassunto predilige attivi le espressioni più generali, in modo da accorciare il discorso.
  • Terza regola: selezione. Il riassunto cancella tutti gli elementi che esprimono ovvietà rispetto al contesto dato.
  • Quarta regola: costruzione. Il riassunto sostituisce a più frasi una frase sola che esprime però il senso anche delle altre che vengono cassate. anche delle altre che vengono cacciate.

Quattro esercizi di composizione

  • Esercizio 1. Per essere certi che sappiate riassumere
  • Esercizio 2. Un articolo giornalistico da riassumere: intelligenza artificiale e scuola
  • Esercizio 3. Valutare l’abstract di una tesi e riscrivere
  • Esercizio 4. Come scrivere l’abstract della tesi con l’assistenza di ChatGPT.

L’assistenza dell’intelligenza artificiale (IA)

La vulgata vuole che l’intelligenza artificiale faccia tutto da sola a partire da una domanda semplice e
stringata. Ma questo non accade MAI. Chi chiede a ChatGpt “Scrivi un romanzo” non otterrà un bestseller e neanche lontanamente ciò che aveva in mente. Non si insisterà mai abbastanza sull’importanza decisiva dei prompt, cioè delle istruzioni da impartire all’IA perché componga un testo specifico.

È il caso di Chat GPT, la nuova chatbot basata sull’intelligenza artificiale rilasciata da OpenAI. Chat GPT è un assistente virtuale per produrre testi e non solo. In pratica questa chat impara dalle nostre domande, dalle nostre osservazioni, dalle nostre precisazioni. Migliora così le sue prestazioni e noi contribuiamo al suo sviluppo e otteniamo un aiuto per la scrittura del testo.

L’interfaccia di chat GPT è estremamente chiara e intuitiva. È un box dove inserire testo che si sviluppa esattamente come una vecchia chat. Così, per approssimazioni successive, facciamo scrivere a chat GPT un abstract per la nostra tesi, accettabile.

Su Deltasciencetutoring.com c’è uno spazio tesi, uno spazio pubblico dedicato alla presentazione di tesi di laurea. Abbiamo preso in considerazione l’ultima tesi pubblicata, Les ballets russes di Sergei Pavlovich Dighilëv. È la tesi di laurea di Irene de Rosa, discussa all’Università Federico II di Napoli nell’anno accademico 2021-22.

Dal momento che non siamo specialisti del balletto russo abbiamo letto la presentazione della tesi pubblicata su DeltaScience per raccogliere le info da passare a ChatGPT.

In prima battuta abbiamo chiesto se è possibile scrivere un abstract di 500 parole. A risposta affermativa abbiamo dato a ChatGPT i dati fondamentali. Pochi secondi ed ecco la risposta che però ci lascia insoddisfatti. Abbiamo bisogno di altri dati. Una nuova risposta, una nuova insoddisfazione, altri dati. Così cresce e prospera ChatGPT!


Volete leggere la chat tra noi e ChatGPT?


Potete leggere questo stesso articolo in uno stile Visual, fatto cioè di spiegazioni brevi supportate da fumetti e clip.

Guida alla scrittura è una nuova rubrica di DeltaScienceTutoring in collaborazione con ItalianaContemporanea.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale

Articoli correlati

Ieri&Oggi. Il digitale favoloso. Parte seconda

Tempo di lettura: 10 minuti

Il digitale favoloso. Parte prima

Tempo di lettura: 13 minuti Il digitale favoloso. Videoscrittura, multimedialità, posta elettronica, reti, prima FidoNet, poi il web sono stati gli strumenti digitali che mi hanno consentito di fare della mia aula…

Uno scontrino illeggibile

Tempo di lettura: 12 minuti Uno scontrino illeggibile. Una nuova puntata della rubrica “Guida alla scrittura”. Oggi ci occupiamo della “leggibilità” che riguarda essenzialmente i testi caratterizzati da un obiettivo informativo e…

Dunkirk Oppenheimer Prestige

Preparare un esame

Tempo di lettura: 11 minuti Abbiamo già svolto alcune considerazioni sul Public Speaking alla terza puntata della Guida alla scrittura, nello scorso mese di aprile: l’esame di laurea richiede la preparazione di…

La traduzione è un ponte tra culture

Tempo di lettura: 10 minuti La traduzione è un ponte tra culture. Nella puntata di fine agosto (Il mondo della traduzione. Il significato delle parole) abbiamo fatto qualche considerazione sulle difficoltà che…

Traduzione Logo

Il mondo della traduzione. Il significato delle parole.

Tempo di lettura: 12 minuti E se lo scritto richiesto dall’Università fosse una traduzione? Finora abbiamo esaminato gli scritti accademici dell’abstract, del proposal, del public speaking. Aggiungiamo ora qualche riflessione su una…

Questo articolo ha 3 commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *